Arriva il Pass Covid per tornare a viaggiare. E intanto 300 voli dalla Germania alle Baleari esauriti a Pasqua

 

300 voli che fanno segnare il tutto esaurito, di questi tempi fanno anche notizia. Eccome se la fanno!
Perché, se c’è una cosa certa, è che i cittadini di tutto il mondo hanno una tremenda voglia di viaggiare.

E allora, capita che la Germania dichiari le Baleari un territorio non più a rischio Covid. Qui infatti si stanno registrando 20 casi ogni 100mila abitanti, poca cosa rispetto alla terza ondata che ha travolto l’Italia e al numero di casi quotidiani della stessa Germania.

Come si traduce il tutto? Che andare alle Baleari “è sicuro” e che al rientro, non ci si debba sottoporre né a tampone né a quarantena obbligatoria.

Bingo! Maiorca, Minorca, Ibiza e Formentera sono diventate subito mete per le vacanze di Pasqua di tanti tedeschi, al punto che prenotare tutti i posti sui voli aerei disponibiili, compresi i 300 voli aggiuntivi che le compagnie hanno prontamente messo a disposizione con partenze dalla Germania verso le isole spagnole.

Tanto da costringere il governo di Angela Merkel a raccomandare ai suoi cittadini di “evitare ogni viaggio non necessario” perché, dire che una meta non è a rischio, non equivale a dire che si possa partire come niente fosse.

L’Europa presenta il Pass Covid

Un certificato di vaccinazione per tornare a viaggiare.

Se ne parlava già da un po’ e la “carta verde” è già realtà da settimane in quei paesi come Israele che stanno completando la campagna di vaccinazione a ritmo serrato.

Un pass appunto, che dà il via libera a viaggiare. Perché è questo l’obiettivo dell’Unione Europea per l’estate: dare ai cittadini la tanto desiderata libertà di movimento e far ripartire un settore che è fermo da troppo tempo.

I cittadini europei potranno tornare a viaggiare quest’estate fornendo la prova di essersi sottoposti alla vaccinazione, oppure di essere risultati negativi a un test o di essere guariti dal Covid-19 ed avere sviluppato gli anticorpi.

Una sorta di passaporto sanitario – anche se l’Europa preferisce definirlo Carta verde – simile a quello che già un anno fa Solinas, il presidente della Regione Sardegna, aveva prospettato per “proteggere” l’isola dai visitatori del continente (e la storia ci racconta come è andata a finire poi) e che la Sardegna sta adottando tutt’ora per far entrare persone in terra sarda.

Sarà disponibile da giugno, in formato digitale e cartaceo,  e sarà vincolante per tutti gli Stati membri dell’Unione, per facilitare i viaggi e il turismo.

Tutti i vaccini anti-Covid sono ammessi, indipendentemente da quale ognuno di noi abbia ricevuto. E chi non ha diritto a sottoporsi a vaccinazione, per viaggiare si può sottoporre a tampone o dichiarare di aver già contratto la malattia e quindi gli anticorpi. Questo proprio perché la campagna di vaccinazione andrà avanti tutta l’estate e alcune categorie che riceveranno il siero a luglio e agosto possano essere ugualmente ammesse ai viaggi.

Buone notizie per il turismo

Ci si prepara ad un’estate da tutto esaurito.

L’Europa aspetta milioni di dosi a fine marzo e grosse forniture a partire da aprile. Al di là dello stop ad AstraZeneca – che domani dovrebbe essere riammesso in tutto il continente – le case farmaceutiche stanno mettendo a regime la produzione per rispettare le consegne.

Una corsa contro il tempo, per arrivare all’estate pronti!

Né l’Italia, né tantomeno l’Europa si possono permettere di far “saltare” la stagione estiva.

L’annuncio della Grecia e i corridoi turistici

Già da qualche giorno, la Grecia ha annunciato che dal 14 maggio riapre al turismo, anticipando in qualche modo la decisione dell’Unione Europea sulla carta verde per l’immunità.

Chi entra deve mostrare il pass che attesta l’avvenuto vaccino, un test negativo oppure la dimostrazione di avere gli anticorpi.

Libera mobilità per i vaccinati e la conseguente apertura di corridoi turistici da un paese all’altro per favorire i viaggi.

Pasqua da tutto esaurito

La voglia di evadere vince già su tutto, anche sulle raccomandazioni. L’abbiamo visto anche noi in Italia appena le regole sono state allentate, dal pranzo al ristorante alla gita fuori porta, dal weekend al mare alla prenotazione per le vacanze estive.

Le Baleari si preparano così a ripartire già da Pasqua, mentre l’Italia sarà di nuovo zona rossa ovunque (tranne che in Sardegna).

Sarà una prova generale di come sarà il turismo nel 2021 e gli hotel di Ibiza e isole Baleari si sono subito fatti trovare pronti con pacchetti vacanza, offerte e proposte allettanti. Pronti anche a riaprire in pochissimi giorni a fronte di un incremento così sostanzioso della richiesta.

 

Farsi trovare pronti, qui fai la differenza

La voglia di viaggiare è tangibile, si tocca con mano. Scommetto che anche tu hai detto almeno una volta negli ultimi 3 mesi “alla prima occasione, mi faccio un weekend fuori, non importa dove”.

E la prima occasione devi essere tu!

Tenere la struttura pronta per aprire appena sarà possibile è un obbligo per ogni albergatore. Di questi tempi le cose cambiano in modo repentino, restare a guardare significa perdere opportunità.

Esattamente come aspettare a fare attività commerciale e di marketing per stimolare le richieste di preventivo e le prenotazioni. Aspettare è un verbo bandito.

 

 

PS: stai già seguendo in3pida su Facebook. Se non l’hai ancora fatto, clicca qui (se hai un iphone) o qui (se hai un qualsiasi altro telefono).

E se ne vuoi parlare, scrivimi a claudia@in3pida.it ❤️

 

 

CONDIVIDI IL POST

CONDIVIDI IL POST

Share on facebook
Share on linkedin
Share on print
Share on email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

in3pida da oggi diventa
EXTRA!

Un contributo sempre a tua disposizione. Insieme costruiamo un percorso di crescita che parte dalle strategie di vendita online, passa dalle attività di promozione e arriva ai risultati. 

Accesi a contenuti esclusivi!

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NEWS IN3PIDE?

Accedi a newsletter, articoli, podcast, eventi e tutti i contenuti esclusivi del team in3pida. Qui trovi contenuti di valore, consigli e suggerimenti per migliorare ogni giorno la tuà attività.

Voglio essere in3pido anche io. Mandami in anteprima tutte le notizie!

1 Step 1
keyboard_arrow_leftPrevious
Nextkeyboard_arrow_right
FormCraft - WordPress form builder

Viale Sardegna, 2-4 | 47838 Riccione (Rn)
info@in3pida.it   | P.Iva 04418820405

Ospitalent

Torna l'evento degli albergatori in3pidi 10 novembre a Riccione.

Sei pronto a dare inizio alla tua stagione migliore di sempre?